progetti

Conversazioni

le Voci di volta la carta

Come nel 2011, dopo aver elaborato il trauma del 2009, un gruppo di aquilani resistenti hanno “Voltato la Carta” realizzando sogni, visioni e progetti, partendo dal coinvolgimento di Autori, Visionari e Personalità diverse che sono diventati oggi Amici, i Voltatori e le Voltatrici conversano nuovamente con quegli Amici, per iniziare un nuovo ciclo di “Volta la Carta”: una ricostruzione della Cultura Resiliente “al tempo del Coronavirus”.

Territorio

Atelier delle arti

L’esperienza degli Atelier delle Arti di Davide Rondoni incontra L’Aquila Volta la Carta a Fontecchio (AQ). Un progetto pensato nell’autunno 2019 e gestito, in termini organizzativi e generativi di Cultura, a cavallo del lockdown. Riusciranno le nostre eroine a realizzare l’Atelier aquilano delle Arti? Stay Tuned…

Memoria

Volta il pizzino

Cosa rimane dell’incontro con Amici Voltatori ed Amiche Voltatrici, se non anche una marea di foglietti volanti, una dedica sulla copia della prima edizione presentata a L’Aquila Volta la Carta, tanti messaggi WhatsApp per sapere come stiamo, a casa, … il tutto condito con nuovi sogni, visioni, progetti che affondano, però, le radici negli incontri, nelle assonanze, nell’amore comune per l’Arte della Letteratura. Abbiamo raccolto, curato e documentato lo spirito che animava L’Aquila Volta la Carta nelle sue cinque edizioni ed innumerevoli iniziative di intermezzo.